Abbiamo deciso di partecipare al Vinitaly 2018 un po’ all’ultimo momento perché, come sai, il nostro Brand Tenuta Tre Gemme, pur avendo una storia enologica antichissima, è nuovo. Non sapevamo se sentirci pronti per un pubblico così vasto, per affrontare importatori e distributori di ogni parte del mondo… ma abbiamo deciso di provarci, consapevoli della qualità dei nostri vini. Ieri si è chiusa un’edizione che per noi è stata tanto faticosa quanto magica, dove abbiamo conosciuto operatori di settore italiani e stranieri che ci hanno coccolato e fatto sentire speciali. Abbiamo fatto assaggiare i nostri vini, organizzato piccole degustazioni per importatori e nelle ultime ore ci siamo rivolti anche al consumatore finale che “a porte aperte” ha assaggiato l’anima del nostro territorio.

Siamo consapevoli che tanti complimenti possono “dare alla testa”, ma noi vogliamo rimanere ben saldi nella volontà di fare, e fare bene. La nostra azienda è una scommessa nella qualità del nostro lavoro e nella capacità della nostra terra di produrre vini straordinari. Quando si parla di vini d’Abruzzo, si parla di vini buoni a un prezzo più che accessibile. Eppure solo la DOC Montepulciano d’Abruzzo è riuscita veramente ad uscire dai confini territoriali e a “conquistare il mondo”. Sappiamo di non essere in una delle regioni più blasonate del vino italiano, ma siamo fiduciosi della capacità dei buyers di proporre anche all’estero etichette “alternative” alle scelte più comuni. E soprattutto confidiamo sugli operatori di settore italiani e sulla loro capacità di sdoganare il vino più modaiolo creando loro stessi nuove mode. Un esempio? Siamo certi che il nostro Pecorino d’Abruzzo Spumante non teme confronti per un aperitivo elegante, capace di accompagnare con gusto e sobrietà i tuoi cibi e le tue chiacchiere senza interromperti.

vinitaly 2018

Da sinistra Carla e Anna Perrucci nella prima foto, poi Anna e Gabriele Bonito nella seconda foto.

Per questo siamo orgogliosi di essere una delle 4830 aziende espositrici che hanno animato questo Vinitaly 2018 ed emozionati all’idea che il nostro nome è stato sotto gli occhi di 128.000 visitatori e 32.000 buyer esteri. Grazie a Verona Fiere per l’impegno che mette nel perseguire risultati così importanti, ma soprattutto per aver vinto la sfida di mantenere un livello qualitativo altissimo in una manifestazione così grande, che denota professionalità e passione.

Nella foto di copertina ci siamo noi, le Tre Gemme, al Vinitaly 2018: da sinistra le sorelle Anna e Carla e per ultima la bella Chiara (figlia di Carla)